Immagine notizia

L'assegno di ricollocazione è uno strumento che aiuta la persona disoccupata a migliorare le possibilità di ricollocarsi nel mondo del lavoro. Non è una somma di denaro destinata alla persona ma è un buono (voucher) per ricevere un servizio di assistenza intensiva alla ricerca di occupazione da parte di un Centro per l'Impiego o di un ente accreditato ai servizi per il lavoro.

Come comunicato sul portale ANPAL, con l’entrata in vigore del Decreto-legge 28 gennaio 2019 n. 4, pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 23 del 29 gennaio 2019, che istituisce il Reddito di cittadinanza, a partire dal 29 gennaio 2019 è disabilitata nel portale la funzionalità per richiedere nuovi assegni di ricollocazione per i lavoratori in NASpI disoccupati da almeno 4 mesi. Infatti, l'articolo 9, comma 7, del Decreto-legge dispone la sospensione fino al 31 dicembre 2021 dell'erogazione dell'assegno di ricollocazione ai soggetti di cui all'art. 23, comma 1, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150. Si precisa, tuttavia, che le prestazioni relative agli AdR NASpI già in corso continueranno secondo le regole, le modalità operative e l’uso dei sistemi informativi.


Gli operatori dei Centri per l’Impiego possono:

  • a) inserire la domanda di assegno di ricollocazione per conto degli utenti,
  • b) validare le domande, rilasciando l’assegno,
  • c) gestire le pratiche se il Centro per l’Impiego è stato scelto come erogatore del servizio di assistenza intensiva.

Gli operatori degli enti accreditati ai servizi per il lavoro possono gestire le pratiche se l’agenzia è stata scelta come erogatore del servizio di assistenza intensiva.

Per la gestione degli assegni rilasciati in fase di sperimentazione gli operatori dovranno continuare ad utilizzare le funzioni già attive nella sezione operatori del sito internet ANPAL.

L’assegno di ricollocazione può essere richiesto anche rivolgendosi agli Istituti di Patronato convenzionati con ANPAL.

Per ulteriori informazioni scrivi a info@anpal.gov.it oppure contatta il numero verde 800.00.00.39 (dalle 9 alle 18, dal lunedì al venerdì).

Per consultare i manuali/guide pratiche per la gestione e la richiesta dell'assegno di ricollocazione NASpI, clicca qui

Approfondisci